Vaccini a Bologna: hub in fiera per la terza dose

Per Bologna è stato individuato un padiglione differente da quello indicato inizialmente questa estate: l’accesso di fronte alla Regione. Aprire un hub vaccinale per velocizzare la campagna vaccinale e per la terza dose sta diventando une necessità sempre più sentita, a causa dei contagi che continuano a salire incessantemente seppur la soglia rimanga sotto il livello di guardia.

Hub in fiera a Bologna per aumento contagi

Come anticipato, è’ stato individuato l’hub vaccinale a Bologna, per aumentare le somministrazioni delle terze dosi di vaccini. L’aumento dei contagi infatti, seppur sia ancora sotto controllo, sta cominciando a destare preoccupazione, e la necessità diventa quella di non farsi cogliere impreparati nel caso le cose dovessero andare per il peggio.  Il nuovo hub sarà molto vicino a quello “vecchio”, ovvero nel padiglione 33 della Fiera in Piazza Aldo Moro, 20 di fronte alla Regione.

Come comunicato dallo stesso Comune,  i lavori di allestimento partiranno già nei prossimi giorni. In questo modo il centro vaccinale dovrebbe rendersi operativo  per rendere operativo già dai primi di dicembre. Il sindaco della città emiliana, Matteo Lepore, dichiara come sia fondamentale farsi trovare preparati contro la nuova possibile ondata di contagi, e di come proprio per questo motivo sia siano già attivati con l’Ausl per individuare ed allestire questo nuovo hub in un luogo logisticamente ottimale.

L’andamento dei contagi Covid

Preoccupa l’andamento dell’epidemia Covid in Emilia Romagna, situazione comune a tutto il resto d’Italia. Si registra infatti un aumento costante dei contagi, che seppur rimangano sotto la soglia di allerta, necessitano comunque della massima attenzione.  Il 95,7% dei casi attivi è in isolamento a casa, senza sintomi o comunque con sintomi lievi. L’età media dei nuovi positivi è di 42,2 anni. Purtroppo si registrano anche alcuni decessi ogni giorno.

In Emilia Romagna i dati rimangono leggermente inferiori rispetto alla media nazionale degli ultimi giorni, e il bollettino della Regione evidenzia anche ricoveri stabili. Ad ogni modo, il traguardo della campagna vaccinale con il superamento di 7 milioni di dosi somministrate è vicino. Per l’assessore regionale alla Sanità Raffaele Donini si consolida l’obiettivo di assicurare a tutti i cittadini anche la terza dose vaccinale. Dopo aver già raggiunto sostanzialmente a livello regionale il 90% di copertura con le prime dosi e l’88% di ciclo completo, la Regione ha messo in campo un’organizzazione territoriale che permette di continuare a garantire l’immunità anche nei mesi a venire.

Intanto proseguono le prenotazioni per la somministrazione della terza dose alla platea dei 59mila over 80. Quelli che hanno appuntamento per la terza dose, tra soggetti fragili e prenotati Cup, che hanno concluso il ciclo primario da almeno 6 mesi sono quasi 5.550. Per quanto riguarda le modalità di prenotazione, ogni Ausl ha approntato iter diversi. In alcuni casi è possibile un sms, in altri la prenotazione in farmacia, oppure tramite numero verde o il web. A Bologna e provincia, gli 80enni e oltre possono prenotare attraverso tutti i canali Cup:

  •         Numero verde 800-884888.
  •         Cupweb (www.cupweb.it).
  •         Fascicolo Sanitario Elettronico.
  •         App Er-Salute.

Non sono possibili invece le prenotazioni in farmacia. 

Posted on

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *